header_playerA
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
T&A SCONFITTA IN GARAUNO NEL DERBY
Giovedì 03 Maggio 2012 23:10    PDF Stampa E-mail

Vince Rimini 7-4, ma più che la sconfitta è l’ultimo out della partita a preoccupare la T&A, perché coincide con un infortunio occorso a Francesco Imperiali nel tentativo di tornare in seconda. Dovrà esserne valutata entità e gravità, ma speriamo vivamente che non sia nulla di grave. In campo è stata Rimini a comandare fin dal 3° (0-2), si è fatta forza di una prova eccellente di Cruceta e ha portato a casa il match anche dopo il recupero della T&A sul provvisorio 2-2. Decisivo il nuovo vantaggio ospite al 7° (2-3) e la fuga all’8° con altri quattro punti.

 

Dopo i primi due inning nei quali si totalizza tra le due squadre appena un rimasto in base, sono gli ospiti a passare al terzo. Rodriguez subisce un singolo da Crociati e sul bunt di Babini arriva l’errore della difesa. Gli uomini finiscono in posizione punto grazie al sacrificio di Chaves, con la valida successiva di Persichina che vale lo 0-2. Parziale che la T&A non riesce a recuperare subito perché dall’altra parte Cruceta risulta quasi intoccabile per tutta la prima parte di gara. Un perfect game che dura fino al 6°, quando Francesco Imperiali si guadagna la base ball dopo lo strike out su Reginato. È il segnale giusto. La T&A, che aveva concesso qualcosa a Rimini negli inning precedenti ma senza macchiare ulteriormente il punteggio, sa che può colpire. Arriva un altro “k” su Albanese e gli out sono due, ma è Daniel Bittar a rompere l’incantesimo con la prima valida sammarinese dell’incontro. Il doppio dello shortstop consente ai nostri di occupare seconda e terza, l’errore in prima sulla battuta secca di Avagnina li fa entrare entrambi. 2-2 in un attimo.

 

Al 7°, però, sul neo entrato Ribeiro ecco subito il colpo di coda di Rimini sotto forma di triplo di Suardi e volata di Babini per il 2-3. All’8° è la volta di Cubillan ma tutto gira storto. Prima arriva la valida di Persichina, poi l’errore di tiro in seconda di Chapelli sulla battuta di Maza e quello di Mazzuca che permette a Rimini di riempire i cuscini. De Biase va “k”, Angrisano anche e manca un soffio a chiudere senza danni questo strano inning. La partita è ancora su un filo sottilissimo ma a spingerla dalla parte ospite ci pensano il singolo di Suardi (2-5) e il doppio di Crociati (2-7). Svantaggio enorme a questo punto della gara, eppure al 9°, quando tutto sembra concluso, la T&A produce qualcosa contro Tabata: Mazzuca va col singolo e, con due out, arrivano anche la valida di Reginato e soprattutto il doppio da 2 punti di Imperiali (4-7). Albanese è colpito e Bittar, a casa, rappresenta il punto del potenziale pareggio. Sarebbe stato incredibile anche solo pensarlo, qualche minuto prima. Poi l’eliminazione di Imperiali, quel terzo out che purtroppo coincide con l’infortunio.

 

RIMINI – T&A SAN MARINO 7-4

 

RIMINI: Chaves ss (0/4), Persichina 1b (2/4), Maza 3b (1/5), Chiarini ed (0/4), De Biase dh (1/4), Angrisano r (0/4), Suardi es (2/4), Crociati ec (2/4), Babini 2b (1/2).

SAN MARINO: Bittar ss (1/4), Avagnina es (0/4), Duran ec (0/4), Ramos dh (0/4), Mazzuca 3b (1/4), Chapelli 1b (1/4), Reginato ed (1/4), Imperiali 2b (1/3), Albanese r (1/3).

 

RIMINI: 002 000 140 = 7 bv 9 e 1

T&A: 000 002 002 = 4 bv 6 e 4

 

PRESTAZIONE LANCIATORI: Cruceta (W) rl 7, bvc 2, bb 1, so 12, pgl 1; Tabata (r) rl 2, bvc 4, bb 0, so 1, pgl 2; Rodriguez (i) rl 6, bvc 5, bb 1, so 10, pgl 1; Ribeiro (L) rl 1, bvc 1, bb 0, so 0, pgl 1; Cubillan (r) rl 2, bvc 3, bb 0, so 4, pgl 0.

NOTE: triplo di Suardi, doppi di Crociati, Bittar e Imperiali.